Diaframma

Tra i tagli più tradizionali in Italia dal gusto inconfondibile, unico: ecco il celebre Diaframma.

Anatomicamente, il diaframma è il principale muscolo respiratorio. Si inserisce sulle ultime costole, e posteriormente sullo sterno.

È un muscolo continuamente in funzione, proprio perché è il principale muscolo respiratorio, dunque è un muscolo molto irrorato di sangue. Ecco il motivo perché si presenta di un colore rosso molto acceso. Tuttavia, non è un muscolo che deve esercitare una forza particolare, o azioni intense: non essendo sottoposto a particolari carichi non contiene molto tessuto connettivo o misto. Il risultato è che tende ad essere sufficientemente tenero, ma anche molto gustoso. Una prelibatezza per gli amanti della carne rossa.

E' un vero toccasana per gli anemici in quanto presenta un’ottima fonte di ferro, vitamina b12  e molti altri micronutrienti capaci di aumentare l’assorbimento nell’organismo di quest’ultimo. 

 Richiede cottura diretta, veloce, ad alta temperatura, meglio se su griglia in ghisa. E' consigliabile “lavorare” la carne con una marinatura per renderla ancora più gustosa e morbida. 

Le regole fondamentali per questo taglio sono: velocità nella cottura e alte temperature. 

Le bistecchine, a temperatura ambiente, ben tamponate, direttamente in griglia: tra i 220 e i 240 gradi, il tempo di segnarle da un lato e dall’altro, e via prima di seccare. Olio extra vergine di oliva e sale.

ts2793

Scheda tecnica

Prodotto o distribuito da
Taras Carni Via Lago di Nemi, 24 Taranto

Riferimenti Specifici